ATTIVITÀ E STORIE PER BAMBINI – I LABORATORI

INTRODUZIONE E DESCRIZIONE

Di seguito una breve spiegazione dell’impostazione dei vari tipi di laboratorio

LABORATORIO DI CUCINA

Questo tipo di attività stimola la manipolazione, la motricità fine,il tatto e la curiosità per il cibo attraverso il gusto e l’ olfatto. L’ obiettivo è di stimolare il bambino utilizzando i vari impasti che produrranno odori e sapori diversi.

LABORATORIO DELLA FORMA

Durante il periodo del nido c’è uno sviluppo delle capacità motorie e percettive che si sviluppano assieme. Con il laboratorio della forma si aiuta il bambino a porre attenzione ai vari oggetti per la loro funzione e forma. Si avvia così ad una diversificazione confronto degli oggetti per ricavarne le caratteristiche comuni. Questa abilità di mettere a confronto vengono sviluppate con oggetti di forma uguale in cui emerge una caratteristica comune che viene fatta emergere e messa in evidenza. Gli oggetti poi vengono manipolati e realizzati con diversi materiali.

LABORATORIO DELLO SCHEMA CORPOREO

Durante tutto il periodo del nido c’ è una crescita delle capacità motorie e percettive del proprio corpo che si sviluppano assieme. Con il laboratorio dello schema corporeo si aiuta il bambino a porre attenzione alle varie parti del proprio corpo per quanto riguarda la loro percezione, funzione e forma. Si avvia così ad una diversificazione delle varie parti, che alla nascita, vengono percepite dal neonato come un tutt’uno indistinto. Questa consapevolezza cresce lentamente assieme allo sviluppo motorio e cognitivo. E’ un concetto mutuato dalla psicomotricità. Tutto questo per una crescente e migliore padronanza di se. Si gioca con le varie parti del corpo,le si denominano e poi le si disegnano.

LABORATORIO DELLA STORIA

Legare la maggior parte delle attività ad una storia che faccia da filo conduttore e coinvolga tutte le aree sensoriali dalla vista, al tatto, al gusto, all’udito e al movimento è importante perché tutte le aree cerebrali e le memorie vengono sollecitate al fine di avere un coinvolgimento totale e appassionato del bambino. La storia ha una funzione unificante delle esperienze: è un filo rosso che collega quello che i bambini vivono in prima persona. Dall’altra i laboratori amplificano le sensazioni. Quindi racconto e laboratori si completano a vicenda.

LABORATORIO DI PITTURA PER IL LIBRO PERSONALE

Il laboratorio di pittura con verdura, frutta, polvere di cacao e altri alimenti o in alternativa con colori atossici. Questa attività prevede l’ uso di pietanze di uso comune trasformate in strumenti per colorare e pasticciare. L’ obiettivo è quello di stimolare il bambino nella realizzazione di elaborati diversi,usando gli alimenti: così il bambino è completamente libero di usare la bocca,le mani e di soddisfare tutta la sua curiosità attraverso anche il sapore e l’ odore. Inoltre si useranno fogli in formato A4 per legarli assieme e formare così alla fine un libro da portare a casa e guardare con i familiari.

LABORATORIO DELLA PITTURA MURALES

Il laboratorio di pittura con verdura, frutta, polvere di cacao e altri alimenti o in alternativa con colori atossici. Questa attività prevede l’ uso di pietanze di uso comune trasformate in strumenti per colorare e pasticciare. L’ obiettivo è quello di stimolare il bambino nella realizzazione di elaborati diversi,usando gli alimenti: così il bambino è completamente libero di usare la bocca,le mani e di soddisfare tutta la sua curiosità attraverso anche il sapore e l’ odore.

LABORATORIO SENSORIALE

Durante il periodo del nido c’ è uno sviluppo delle capacità motorie e sensoriali- percettive che si sviluppano assieme. Con il laboratorio sensoriale si aiuta il bambino a porre attenzione ai vari oggetti in base alla loro funzione e alle caratteristiche tattile e percettiva( ruvido,liscio,duro, appuntito, freddo, caldo …). Si avvia così ad una diversificazione e confronto degli oggetti per ricavarne le caratteristiche comuni. Questa abilità di mettere a confronto vengono sviluppate con oggetti con caratteristiche sensoriali tattili uguali in cui emerge una caratteristica comune che viene fatta estrapolare e messa in evidenza. Gli oggetti vengono manipolati.